Noleggio Lungo Termine o Acquisto auto nuova?  Fattori da valutare


Meglio il noleggio a lungo termine o l’acquisto di un’auto nuova? Nel corso degli ultimi anni, il dilemma si è fatto strada tra gli automobilisti che hanno intenzione di puntare su una gestione più oculata del proprio patrimonio economico. Tuttavia, la scelta del noleggio non viene più intrapresa soltanto per risparmiare, ma anche per motivazioni legate ad una certa praticità. Valutiamo insieme i pro e i contro di entrambe le possibili scelte.

Le caratteristiche del noleggio a lungo termine

In tempi recenti, la classica formula dell’acquisto di una vettura di prima mano è stata affiancata dal noleggio. In particolare, quello a lungo termine è riuscito ad attrarre un gran numero di appassionati.  Ma quali sono le sue prerogative principali? Come si può ben intendere, esso consente l’utilizzo e il possesso di un qualsiasi autoveicolo senza la necessità di comprarlo in maniera definitiva. Ovviamente una tecnica di questo genere implica un costo e degli oneri da rispettare.

È necessario pagare una quota mensile di una certa entità per usufruire del servizio fino in fondo. Tale somma di denaro dipende dal chilometraggio da sostenere, dal tipo di automobile, dalla durata del noleggio, dal marchio e da altri fattori di una certa rilevanza.

Inoltre, compresi nel prezzo ci sono anche la manutenzione, la revisione, le tasse automobilistiche, le polizze assicurative, la sostituzione periodica degli pneumatici e la gestione dei sinistri stradali. Diverso è il discorso riguardante il rabbocco di carburante, a carico del noleggiatore.

Le caratteristiche dell’acquisto di un’auto nuova

Per quanto riguarda l’acquisto di una vettura nuova di zecca, il discorso complessivo è molto più semplice. Infatti, un cliente si reca presso una concessionaria apposita e compra un’automobile acquisendone il controllo, senza alcun vincolo temporale e di chilometraggio. In pratica, si conquista il possesso definitivo della vettura senza eventuali restituzioni e senza pagare quote mensili, a meno che l’acquisto non venga effettuato a rate.

Tuttavia, le spese di contorno risultano in genere molto più onerose rispetto a quelle di un veicolo noleggiato a lungo termine. Infatti, il bollo auto, la manutenzione, la polizza assicurativa e tanto altro sono tutte spese gestite dal cliente. Inoltre, bisogna prendere in considerazione il passaggio di proprietà, che ovviamente nel noleggio non viene neanche contemplato.

La differenza di durata tra il noleggio e l’acquisto




Uno dei principali fattori di differenza tra il noleggio a lungo termine e l’acquisto definitivo è sicuramente costituito dalla rispettiva durata. La prima formula si concretizza in un vero e proprio contratto, che può essere di un’entità compresa tra i due e i cinque anni complessivi.

Si può sbloccare tale sistema mediante l’investimento di un anticipo iniziale o meno, che alla fine del contratto non viene restituito in alcun modo. Ovviamente, l’acquisto di una vettura non implica nessun vincolo temporale e fa in modo che un veicolo diventi totalmente proprio, senza più pensieri.

Qual è la scelta migliore per privati e aziende?

Ma quale potrebbe essere la scelta migliore per privati e professionisti? Perché entrambe le categorie potrebbero affidarsi al noleggio a lungo termine? Prima di trovare una risposta più o meno precisa, vediamo perché i privati propendono per una scelta di questo genere. Il primo loro obiettivo è quello di non avere a che fare con le spese relative alla proprietà, oltre a gestire al meglio gli eventuali imprevisti e ad affidarsi fino in fondo al canone fisso.

Cercando “noleggio lungo termine a privati” su Google troviamo offerte come quelle di Finrent, che mostrano che sostanzialmente i privati cercano nel noleggio soprattutto l’economicità e la possibilità di delegare le responsabilità gestionali ed amministrative alla società noleggiatrice.

Inoltre, i clienti non devono stare a pensare alla rivendita del proprio mezzo, ma soltanto decidere se rinnovare il contratto di noleggio, scegliere un’altra vettura o disdire tutto. Diverso è il discorso riguardante le aziende, che hanno bisogno di disporre di una flotta di vetture capaci di garantire il massimo dell’efficienza meccanica.

Anche stavolta il problema maggiore è rappresentato dall’eventuale svalutazione di ciascun veicolo, dato che il valore di quest’ultimo tende a scendere anche in misura piuttosto drammatica. Tante sono le aziende che garantiscono servizi di noleggio a lungo termine di assoluto livello, capaci persino di soppiantare l’acquisto di un’auto nuovo. Tuttavia, la decisione finale spetta sempre al cliente.

Cosa conviene di più? Il noleggio a lungo termine o l’acquisto?

Siamo così giunti alla domanda definitiva. Cosa conviene di più ad un cliente? Noleggiare una vettura per un arco di tempo piuttosto ampio o acquistarla in maniera definitiva? La chiave di una decisione così rilevante risiede nella modalità d’utilizzo che si intende fare del proprio veicolo.

Una risposta assoluta non esiste, ma se hai l’intenzione di tenere un’automobile soltanto per due o tre anni ti consigliamo di rifugiarti nel noleggio a lungo termine. In questo modo, puoi vivere un periodo abbastanza lungo di relativa tranquillità economica, tenendo d’occhio soltanto il canone mensile e senza perdere tempo con manutenzioni, assicurazioni e tante altre spese varie.

Di sicuro, se devi disporre della tua auto per più di cinque anni, è molto meglio procedere all’acquisto dell’auto nuova.  Col passare del tempo, i costi tendono ad essere ammortizzati e la vettura sarà tua senza alcun vincolo o limitazione. Se sei un professionista, meglio il noleggio per non preoccuparti delle questioni fiscali. Se sei un privato, meglio l’acquisto.

Approfondimenti: Vademecum sul noleggio a lungo termine