Rc Auto: BlaBlaCar offre una polizza aggiuntiva


Una novità che farà senza dubbio piacere ai sempre più utenti che utilizzano BlaBlaCar, il servizio di ride sharing che sta sempre più spopolando tra i giovani e non solo. Sono venti le nazioni nelle quali il servizio ha preso piede, ormai da anni con venti milioni di utenti che utilizzano quotidianamente il ride sharing. La nuova offerta consiste in un’assicurazione in grado di coprire solo i viaggi prenotati con il servizio di e sharing. L’iniziativa è stata realizzata con la compagnia di assicurazioni Axa e risulta davvero molto conveniente per i viaggiatori abituali di Blabla Car. Le regioni che vengono coperte dalla copertura assicurativo sono la Valle d’Aosta, il Piemonte, la Liguria, la Lombardia, il Veneto, il  Trentino Alto Adige, il Friuli Venezia Giulia, l’Emilia Romagna, la Toscana e la Sardegna.

blabla car

Una copertura per ora parziale che non interessa le regioni meridionali; ma che prima della fine dell’anno in corso riguarderà anche il resto d’Italia. I viaggi con Blabla Car sono già normalmente coperti dalla copertura assicurativa presente nei veicoli nei quali si viaggia. Ma attraverso l’accordo stipulato tra il servizio di e-sharing e la compagnia assicurativa Axa, vengono aggiunte della coperture extra. Una delle coperture riguarda l’assistenza stradale ed il conseguente trasporto alla meta di destinazione. Si tratta di un servizio che entra in gioco in caso di avaria dell’auto che viene trasportata fino all’officina più vicina.
Inserisci la tua AgenziaMa non finisce qui: il servizio messo in campo da BlaBla Car ed Axa permette anche di essere trasportati fino alla propria meta nel caso in cui l’autovettura non sia riparabile in tempi brevi. I servizi extra prevedono,invece, la tutela legale e telefonica. Nel caso di sinistro stradale, infatti, il conducente può avvalersi dell’assistenza telefonica attraverso un legale con una copertura di tutte le spese del caso fino ad un tetto massimo di diecimila euro, nei casi di richieste di risarcimento per danni o controversie contro la propria assicurazione per la gestione di sinistri legati a incidente stradale o per i ricorsi contro multe o patente ritirata. Ultima copertura riguarda anche lo smarrimento degli oggetti in auto.