Assicurazioni auto: alcuni trucchi per risparmiare


L’ Italia è paese che ha il triste primato di avere le assicurazioni auto più care d’Europa, tanto che si calcola che ad oggi il 7% delle auto non è coperto da assicurazione, con picchi più elevati al Sud.

Assicurazioni auto

Il Governo sta cercando di mettere fine a quello che potrebbe divenire un serio problema, soprattutto in caso di incidenti, intensificando i controlli. Come si può fare allora ad essere assicurati secondo le regole, senza però spendere una fortuna? Vi sono alcune semplici accortezze che possono farci risparmiare anche diverse centinai di euro all’anno. La prima regola, come sempre, è il confronto di preventivi. Occorre chiamare più assicurazioni e farsi fare preventivi, anche attraverso appositi programmi on line, come SuperMoney. Se poi chiamate il vostro assicuratore e gli raccontate di esservi fatto fare dei preventivi più bassi, vedrete che, pur di non perdere il cliente, ridurrà sensibilmente la polizza (provato di persona e funziona!).


Se poi guidate un auto che oramai ha qualche anno e non vale più un gran che, fatevi conseguentemente ridurre il valore dell’auto ai fini del risarcimento, perché tanto i soldi che vi danno in caso di sinistro non sono quelli per cui avete stipulato la polizza, ma il valore reale (secondo loro dell’auto). Se poi chi guida quell’auto è tutta gente che la patente ce l’ha da un po’ (più di ventisei anni e la patente da almeno due anni), potete farvi aggiungere l’opzione della  guida esperta, che anche in questo caso vi permette di risparmiare qualcosa. Senza quindi affidarsi ad assicurazioni on line, che sì vi fanno risparmiare, ma in caso di sinistro vi fanno dannare, perché dovete parlare con lontanissimi call center o peggio compilare moduli on line, grazie ad alcuni semplici trucchi, non poi così difficili da applicare, risparmiare qualcosina ogni anno si può.